Perché’ le tue FB ADs non generano risultati

(Tempo di lettura 5 minuti)

1)Ti rivolgi al pubblico giusto con il messaggio sbagliato

Uno dei motivi per cui i tuoi annunci di Facebook potrebbero non funzionare è che stai indirizzando le tue inserzioni ad utenti che potrebbero essere clienti perfetti in futuro, ma il tipo di annuncio ed il messaggio sono sbagliati rispetto alla fase del ciclo di vendita in cui l’utente si trova, in breve, come proporre il matrimonio al primo appuntamento!

Come risolvere questo problema: utilizza un approccio di marketing a imbuto (il famoso “funnel”) per inviare ai tuoi utenti una tipologia di messaggio coerente alla fase del ciclo di vendita nel quale si trovano.

Facebook supporta questo approccio con tre categorie distinte:

  • Consapevolezza: per un pubblico freddo che probabilmente non sa nemmeno chi sei o per coinvolgere nuovamente un pubblico con il quale non parli da un po’
  • Considerazione: per un pubblico tiepido che è consapevole di chi sei e ha bisogno di qualche informazione in più prima di essere in uno stato d’animo per acquistare
  • Conversione: per un pubblico caldo che è disposto verso di te ed è pronto per l’acquisto

Le inserzioni Facebook indirizzate ad un  pubblico freddo saranno completamente diversi in termini di copy, creatività e CTA da quelli per un pubblico caldo o caldo.

Per essere più chiaro, dividiamo l’imbuto in tre:

  1. TOFU (Top of the Funnel  / parte alta dell’imbuto); 
  2. MOFU (Middle of the funnel/ parte media dell’imbuto); 
  3. BOFU (Bottom of the funnel/ parte bassa dell’imbuto).

Parte Alta dell’imbuto

In questa fase, vuoi che il pubblico sappia che esisti e tendi ad enfatizzare un problema comune alla tua audience. 

In questo stadio, vendi il marchio, non un prodotto, quindi puoi proporre contenuti educativi, guide gratuite, white paper, articoli informativi, questi vengono chiamati “Lead Magnet”.

Parte media dell’imbuto

In questa fase invece, spiega come il tuo prodotto servizio risolve il problema, in pratica, offri una soluzione. Ma non è ancora il momento giusto per una vendita aggressiva, in quanto la tua utenza  sta ancora valutando.

Le tue inserzioni su Facebook dovrebbero costruire la fiducia tra l’audience ed il  tuo marchio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato e ricevere i nostri consigli per ottimizzare le tua campagne? Iscriviti alla nostra Newsletter!

Non temere: odiamo lo spam.

Parte bassa dell’ dell’imbuto

Qui è quando idealmente la tua utenza è pronta ad acquistare. Proponi un offerta, uno sconto, crea senso di scarsità, pubblica le testimonianze di clienti soddisfatti, casi studio etc.

2) Hai impostato un limite di spesa e te ne sei dimenticato

Un altro problema banale ma comune è il superamento del limite di spesa che hai stabilito per il tuo account. Infatti una volta raggiunto il limite, Facebook smetterà di mostrare i tuoi annunci.

Soluzione: modifica, rimuovi o reimposta il tuo limite di spesa.

Dal business manager vai in Fatturazione >Impostazioni di pagamento>Imposta limite 

3) Il tuo pubblico è troppo piccolo

Non hai il numero minimo di utenti richiesto

Limitare i tuoi annunci a un gruppo di destinatari estremamente ristretto potrebbe impedire la pubblicazione degli annunci. Facebook chiede agli inserzionisti di avere almeno 1.000 utenti nel loro pubblico di destinazione.

Il mio suggerimento è di espandere il pubblico di destinazione:

  • Aggiungi comportamenti o interessi(generici e uno per volta così da testare quale interesse performa meglio).
  • Consenti al Pixel di Facebook di raccogliere più dati prima di lanciare campagne di retargeting.
  • Riconsidera i limiti geografici.
  • Usa Lookalike Audiences per consentire a Facebook di utilizzare un pubblico di origine (visitatori del sito web, mailing list, ecc.) 

4) Gli utenti non interagiscono con l’inserzione: 

Il coinvolgimento limitato riduce il potenziale dell’annuncio.

È nell’interesse di Facebook mostrare annunci pertinenti e coinvolgenti. Pertanto, se i tuoi annunci generano poca interazione non verranno mostrati con la stessa frequenza degli annunci che generano una maggiore interazione tra utenti.

I tuoi annunci potrebbero avere un rendimento scarso a causa della scarsa pertinenza. Il punteggio di pertinenza dell’annuncio di Facebook è ora sostituito dalla diagnostica di pertinenza dell’annuncio, che include:

  • Classificazione della qualità: come viene percepita la qualità del tuo annuncio rispetto agli annunci che competono per lo stesso pubblico.
  • Classificazione del tasso di coinvolgimento: in che modo il tasso di coinvolgimento previsto del tuo annuncio rispetto agli annunci che competono per lo stesso pubblico.
  • Classificazione del tasso di conversione: in che modo il tasso di conversione previsto del tuo annuncio rispetto agli annunci con lo stesso obiettivo di ottimizzazione che competono per lo stesso pubblico.

Il mio consiglio in questo caso è quello di duplicare le Ads e testare nuove creatività oltre ad eventualmente rivedere il pubblico target.

Hai bisogno di aiuto per realizzare una campagna di web marketing?

Scopri cosa possiamo fare per te

5) Il tuo prodotto/servizio potrebbe anche non “esistere”

Anche se il tuo prodotto o servizio è davvero buono, se non riesci ad evidenziarne i benefici, potrebbe diventare invisibile agli occhi degli utenti e quindi non esistere.

Un prodotto/servizio deve risolvere ad un problema, quindi è necessario che il potenziale cliente ne percepisca la necessità, per questa ragione bisogna lavorare sulle creatività ed il copy

In questi casi il risultato che avrai è il CPM più alto.

Il mio consiglio è: identificare i benefici ed esporli in maniera semplice e chiara. 

6)  Le tue audience si sovrappongono

Se crei una campagna con diversi Adset e conseguenti pubblici simili, essenzialmente rischi di entrare in competizione con te stesso, il che può seriamente danneggiare la pubblicazione dei tuoi annunci.

Quando i tuoi pubblici sono troppo simili, Facebook cerca di impedire che i tuoi annunci competano tra loro nella stessa asta al fine di ottimizzare il budget pubblicitario. 

Per verificare se due audience si sovrappongono anche parzialmente hai due strumenti a disposizione:

Gli strumento di ispezione:

Da gestione delle inserzioni, seleziona la campagna ad oggetto e il gruppo di inserzioni. Quindi nella tabella a sinistra “nome gruppo di inserzioni”clicca su ispeziona


Puoi verificare la sovrapposizione di due audience anche in un altro modo. Vai nella sezione pubblico del Ads Manager, seleziona le 2 audience che vuoi mettere a confronto, quindi dal menu a tendina clicca su mostra sovrapposizione pubblico.

7) I tuoi annunci di Facebook non sono coerenti con la tua pagina di destinazione
Potresti aver creato l’annuncio perfetto, ma se la tua pagina di destinazione è offline,  perderai quella conversione. Le pagine di destinazione devono essere coerenti con il messaggio della tua inserzione, cioè se nella tua inserzione crei delle aspettative, la pagina di destinazione deve soddisfare a pieno queste aspettative.
Una pagina di destinazione ben progettata dovrebbe includere riprova sociale, rispondere ad eventuali obiezioni, utilizzare una value proposition chiara, come chiara deve essere la CTA

Facebook da 0 a 10: la guida 2021 per imparare ad utilizzare Facebook Ads

Scaricala gratuitamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su